Sei itinerari con partenza dall’Antica Torre

E’ già da un po’ che abbiamo terminato con soddisfazione un progetto partito l’anno scorso… Ma solo ora riusciamo a pubblicare qualcosa al riguardo! Si è trattato di un’idea che abbiamo realizzato grazie a un piccolo finanziamente del CAI centrale – Gruppo “Terre Alte” e in collaborazione con la sezione CAI di Feltre.  Abbiamo identificato sei itinerari tematici, li abbiamo mappati, tabellati, puliti e fatto stampare delle mappe che sono disponibili gratuitamente per tutti coloro che lo desiderano. Sono sei itinerari di diversa lunghezza e difficoltà, un po’ per tutti i gusti. Molti di questi hanno un elevato interesse storico culturale, come quello di Val Rosna (famosa per Adam, l’uomo risalente a 14000 anni fa) e Schener, (famoso per il castello e l’antica via che portava in Primiero) o quello verso Aune lungo l’antico tracciato della Via romana Claudia Augusta, o ancora quello delle casere a gradoni tipiche di queste zone. Non mancano però anche gli itinerari per chi ama le camminate in quota e con un discreto dislivello: il bivacco Le Prese e la Croce del Naroen, così come il lungo anello in quota verso Aune, sono le uscite più adatte per gli escursionisti più appassionati di montagna, che permettono poi ulteriori giri più impegnativi verso le vette Feltrine. Potete intanto dare un’occhiata alla pagina “itinerari” del nostro sito per farvi un’idea, e poi potete passare da noi a prendere la mappa e provarli tutti…saremo lieti di darvi anche personalmente tutte le indicazioni necessarie a seconda delle vostre curiosità! Buone passeggiate!

Annunci

“La via di Schener”

Avete mai sentito parlare della via di Schener? Noi si! Proprio appena arrivati qui, qualcuno ci aveva parlato di questa antica via che, fino alla costruzione della strada lungo il Cismon, era stata la via di comunicazione principale tra Feltre e il Primiero. Quando pochi mesi fa ho sentito che era uscito un libro proprio su questo argomento, ho subito deciso di documentarmi, e al primo viaggio utile a Feltre ho fatto un salto in libreria a comprarlo: “La via di Schener”, di Matteo Melchiorre. Col volume tra le mani non sapevo bene cosa aspettarmi: la biografia dell’autore mi lasciava immaginare un lavoro storico, puntuale e rigorosissimo, ma l’aspetto del volume, le illustrazioni al limite del surreale, i titoli stessi dei capitoli, mi davano l’idea di un romanzo di avventura, una fiaba, un giallo… ma che libro era? Beh, ora che il libro l’ho letto tutto non so ancora rispondere a questa domanda, però posso dirvi che si legge tutto d’un fiato e soddisfa entrambe le aspettative. Matteo non racconta solo la sua accurata ricerca storica, ma racconta se stesso mentre fa la ricerca, e questo dà un senso di coinvolgimento che rende il libro davvero piacevole anche per chi, come me, non è proprio un appassionato di storia. E poi, naturalmente, ci sono un sacco di riferimenti ai nostri posti: Zorzoi, Aune, la Bettola, il castello di Schener, per non parlare dei vari episodi in cui i sovramontini sono al centro dell’attenzione di feltrini e primierotti, e addirittura dei veneziani, per il loro ruolo nodale nella gestione dell’antica via. Insomma, una lettura molto interessante per chi vuole scoprire qualcosa in più sul nostro territorio. Ah, dimenticavo: il libro lo trovate in vendita anche qui All’Antica Torre nel nostro shopping corner!

image